Quando ad inizio agosto ho controllato i giochi presenti nella pagina di PlayStationPlus, ho trovato questo titolo dalla grafica carina e coccolosa: Fall Guys: Ultimate Knockout.

Onestamente non sto seguendo più i siti specializzati o di rumors legati al mondo videoludico, per cui ho iniziato il download senza troppe aspettative.

L’inizio non è stato dei più felici: il sistema di matchmaking quel giorno era in manutenzione. Probabilmente per il fatto che gli sviluppatori non si aspettavano un’ondata così massiccia di giocatori. O magari è stato solo un caso (ma dubito, visto che qualche giorno dopo è stata donata a tutti una skin leggendaria per scusarsi del disguido).

Ma nel momento in cui il mio personaggio (una specie di ovetto con gambe e braccia, dall’aspetto marcatamente kawaii) è sceso in campo, la frenesia e la simpatia di questo titolo di Mediatonic mi ha letteralmente investito.

Iniziamo dal fatto che Fall Guys: Ultimate Knockout è un battle royale dove ci si sfida in 60 giocatori: livello di adrenalina alto, e rigiocabilità elevatissima. Si inizia in 60, ad ogni percorso una parte verrà eliminata, fino a che uno degli ultimi giocatori (di solito meno di 10) riesce a rimanere l’ultimo in vita.

Aggiungiamo la grafica coloratissima e molto cartoon, con la possibilità di personalizzare la skin del nostro personaggio tramite add-on sbloccabili o acquistabili nello store (il costume da Hot Dog e da Dinosauro sono tra i miei preferiti). La musica non sarà epica ma si presta benissimo allo scopo di accompagnare queste folli gare.

Non scordiamoci della semplicità dei controlli! Su PS4 si usa lo stick di sinistra per muovere il personaggio, quello di destra per muovere la telecamera, X per saltare, quadrato per tuffarsi in avanti, R2 per aggrapparsi/strattonare. Semplici da ricordare, intuitivi nella varie fasi del gioco.

Ma la ciliegina sulla torta sono i minigiochi che dovremo affrontare: numerosi, differenti, coloratissimi e che in alcuni casi ci daranno del filo da torcere. Se poi avete amato in TV programmi quali “Mai dire Banzai” o “Takeshi’s Castle”, qui vi ritroverete proprio in quei contesti folli, dove fortuna e selezione naturale vi faranno progredire, tra risate ed insulti verso gli altri giocatori che vi investiranno come un fiume in piena senza pietà (ma sempre con quel non so che di ironico che sa di Giappone al 100%).

Scoprire a poche ore dall’inizio dei giochi che tutto il web sta impazzendo per questo gioco, conferma che l’idea degli sviluppatori ha colpito in pieno e che è arrivata al momento giusto, diventando il vero tormentone estivo (anche perchè in radio onestamente non ho trovato canzoni che restano in testa come negli anni passati).

La cosa incredibile è che leggendo online, il titolo non ha riscosso subito l’interesse dei vari sviluppatori, e Mediatonic ha faticato non poco prima di sollevare l’interesse di Devolver Digital, che lo ha poi sviluppato in 6 mesi. Probabilmente chi ha snobbato il titolo, ora starà rosicando mica male!

Addirittura su Instagram e su altri social stanno apparendo dei render “ibridi” tra Fall Guys ed altri titoli (ad esempio un personaggio con la skin della Pekka di Clash Royale)

Il mio consiglio, specie se avete una PS4 con l’abbonamento PSPlus, è di scaricarlo gratuitamente e dargli una chance. La percentuale di assuefazione è altissima, e molto probabilmente vi ritroverete a dire la fatidica frase “Ancora una partita poi stacco”, ritrovandovi ancora a notte fonda a gareggiare con altri nella vostra stessa situazione, ed elaborando le più imprevedibili strategie per tagliare primi il traguardo.

Se non ho capito male, dovrebbe arrivare tra qualche settimana la seconda stagione, e ulteriori sembrano in cantiere. Io me lo auguro, perchè il titolo merita!

Written By

RenderWarrior

Programmatore, musicista, videomaker, videogamer, eterno sognatore, e divoratore di fumetti e film in CGI.