Hatsune Miku, nuovo shooting

Per le ferie natalizie lo scorso anno mi sono deciso ad acquistare un paio di statuine. La prima è stata quella di Hatsune Miku, famosissima idol digitale, diventata un fenomeno mediatico e di costume dopo che Crypton Future Media l’aveva rilasciata al pubblico come Vocaloid nel 2007, per un software di sintetizzazione vocale (è un po’ spiccia come descrizione, ma se cerchi su Wikipedia trovi tutto molto dettagliato).

Questa statuina è nella variante “young” del personaggio (esistono varianti con un aspetto più adulto).

Decisamente ben realizzata, ricca di dettagli, e con colori vividi. Le due ciocche di capelli vanno montate a mano e con dita non troppo affusolate si può fare un po’ di fatica, ma niente di impossibile.

Ho trovato la statuina presso Games Academy di Varese.

Gli scatti sono stati realizzati con la mia EOS 250d con l’obiettivo Tokina Macro AT-Xi 100mm, ed ottimizzati con Luminar Neo.

Clicca qui per la gallery!