Luminar AI raggiunge l’update 4 (anzi, la .4.1, che corregge alcuni problemi sorti dopo l’ultima major update).

Finalmente è disponibile la funzionalità Ritratto Bokeh AI, che sfoca lo sfondo simulando la profondità di campo. Era una delle feature più attese, e dai primi test, devo ammettere che non è affatto male!

Molto sta comunque al tipo di foto: in casi dove il soggetto è ben staccato dal fondo, il risultato è ottimo e bastano pochi click per avere un bellissimo effetto sfocato. Nel caso di elementi “di disturbo”, sarà necessario agire sul tool di rifinitura (il classico pennello) per togliere o aggiungere la sfocaturaove necessario.

Ad esempio, in una foto il soggetto teneva la mano su di una staccionata, e l’effetto ha sfocato in maniera troppo marcata sia il legno che la mano, mantenendo però il resto del soggetto a fuoco. In tal caso, consiglio comunque l’utilizzo di una tavoletta grafica, per aver maggior controllo sulla rifinitura (con il mouse tendo ad avere poca precisione…). I capelli, nemmeno a dirlo, sono l’elemento più delicato da ottimizzare, ma basta lavorare sulle varie slider e sul pennello per ottenere buoni risultati in tempi ridotti.

E’ comunque la prima iterazione dell’effetto bokeh, e non posso che ritenermi entusiasta e sperare che nelle prossime update venga ulteriormente migliorato.

Se vuoi acquistare Luminar AI, segui questo link:

https://skylum.evyy.net/c/312511/1105062/3255

Written By

RenderWarrior

Programmatore, musicista, videomaker, videogamer, eterno sognatore, e divoratore di fumetti e film in CGI.