Se utilizzi l’editor Coda 2 di Panic, molto probabilmente utilizzerai anche i vari plugin gratuiti messi a disposizione sul sito dello sviluppatore.

Se oltre a Coda 2 utilizzi anche MacOS Catalina, o hai effettuato l’aggiornamento, ti sarai accorto che molti dei plugin sono stati disattivati (non tutti per fortuna), e MacOS ti chiederà di cestinare i plugin perchè non riconosciuti come affidabili in quanto probabilmente non compilati con qualche parametro che oggi viene richiesto ai fini della sicurezza.

All’inizio devo ammettere di aver accettato la cosa di malvoglia, e che fino ad oggi sono andato avanti senza quei pochi plugin davvero utili che utilizzavo spesso.

Anche a te è capitato?

Questa sera però mi sono impuntato e alla fine sono riuscito a far digerire a MacOS Catalina i plugin di Coda2.

Partiamo dal fatto che fare doppio click sul plugin con estensione .codaplugin non ti aiuterà e che MacOS bloccherà l’installazione.

Tieni premuto CTRL sulla tastiera e clicca una volta sull’icona del plugin. Apparirà un menu contestuale. Clicca Apri.

Una popup ti chiederà se vuoi aprire il file: clicca Apri.

Se sei fortunato, il plugin si installerà senza problemi.

In alcuni casi invece il plugin viene importato, ma di nuovo il sistema dice che non può aprirlo e che devi cestinarlo.

In questo caso vai nella tua Libreria utente: clica il menu del Finder Vai premendo ALT e scegliendo la voce Libreria.

Da qui vai in Application Support/Coda2/Plug-ins. Individua il plugin e riclicca con CTRL premuto e scegli di nuovo Apri.

Se ti viene richiesto di sostituire il plugin, scegli Annulla.

Se tutto è andato per il verso giusto, il plugin sarà installato ed operativo.

Se riscontri problemi, mandami un commento qui sotto e vedrò se posso aiutarti!

Written By

RenderWarrior

Programmatore, musicista, videomaker, videogamer, eterno sognatore, e divoratore di fumetti e film in CGI.