Da qualche mese ho iniziato ad utilizzare Final Cut Pro X per i miei video. In precedenza utilizzavo iMovie, ma onestamente, mi sono sempre trovato un po’ limitato.

Ho provato anche Da Vinci Resolve, prodotto molto interessante, ma a parer mio, l’accoppiata Final Cut Pro X e Motion è decisamente imbattibile. La soluzione di Blackmagic Design è più complessa da imparare, specie se si cerca di utilizzare Fusion.

Adobe? Con i prezzi che ha, per chi come me non ci guadagna un centesimo, non è un’opzione da considerare. E comunque da diverse release a questa parte ha smesso di piacermi (ce l’ho al lavoro, ma ormai non sto più utilizzando Premiere o AfterEffects per i video aziendali da molto)

Di recente mi sono trovato nella situazione di dover riutilizzare delle compound clip all’interno di alcuni video. Si trattava di un loghino in sovraimpressione, che entrava a inizio clip e usciva al termine. Le clip ovviamente avevano timing differente.
All’inizio pensavo che le compound clip permettessero l’editing delle singole istanze, ma mio malgrado, ho scoperto che non è così.
Se modifico una compound clip, tutte le sue “copie” subiranno la stessa modifica. Il che, nel mio caso, andava a sballare tutti i video che stavo realizzando.

Mi pareva assurdo non ci fosse un’opzione per clonare una compound clip in maniera che non andasse più a editare le altre istanze.
Per mia fortuna, Apple ha pensato anche a questa necessità. Il tutto, con un semplice click su di una voce di menu.

Ecco un breve video che ho realizzato, per mostrarti come fare.

Written By

RenderWarrior

Programmatore, musicista, videomaker, videogamer, eterno sognatore, e divoratore di fumetti e film in CGI.